Tag Archive: tradizioni

Re di Bastoni

Re di Bastoni

Forse non tutti sanno che…le carte da briscola altro non sono che gli Arcani Minori, dei Tarocchi di Marsiglia. Sì, davvero. E anche la carte francesi, le così dette carte da poker, sono gli Arcani Minori dei Tarocchi di Marsiglia. E forse non tutti sanno che nella tradizione popolare italiana, quella proprio povera, più popolana che popolare diciamo, le carte da briscola venivano usate, e tutt’ora sono in uso, per la divinazione da donne che (altro…)

San Gimignano is a small walled medieval hill town in the province of Siena, Tuscany, north-central Italy

San Gimignano is a small walled medieval hill town in the province of Siena, Tuscany, north-central Italy

La Torre e San Gimignano

L’Arcano numero 16 dal vivo!

la torre

Meraviglie italiane, meraviglie della Toscana. Sempre in Toscana, lo so, ma che posso farci se la magica regione è così vicina e così splendida? Eccovi un’altra idea per un fine settimana magico, romantico, sensuale in tutti… i sensi.

La Torre e San Gimignano. Era una vita che volevo andarci e finalmente, sabato scorso ci sono stata. Bam! Davanti a me il gioiello medievale, ma soprattutto un vero monumento ad uno dei miei arcani preferiti La Torre. Lo so che tutti ne dicono cose nefaste di questa carta, ma San Gimignano è stato per me davvero vivere La Torre nel suo aspetto più festoso e positivo: 14 torri svettanti in un cielo azzurro, ai loro piedi felici turisti, liberi di svagarsi e perdersi guardando in alto e in ogni dove, perchè il centro è rigorosamente pedonale. Botteghe di artigiani veri che esponevano le loro coloratissime mercanzie, vere opere d’arte nella forma di borse o scarpe. Poi, ovviamente, le golose botteghe dei produttori di specialità locali e così, oltre alla vista e al tatto, anche il gusto e l’olfatto erano in festa. L’udito lo era già da prima, perchè il brusio di sottofondo, una melodia di lingue diverse, con acuti di risate e parentesi di Oh! sospirate dalla meraviglia, è la prima cosa che ti accoglie. Stupore, bellezza, festa, magia: un inno all’immenso, l’aspirazione all’amore divino (La Maison Diev è il nome sulla carta) dell’Arcano 16, fatto concreto dalle pietre secolari di un passato che col divino conviveva ogni giorno. San Gimignano, un gioiello da non perdere e pensate alla lamina n° 16, mentre guardate alle festose torri, alcune con tanto di “buffo cappellino”. E poi.. altre sorprese mi hanno accolto, ne parleremo pian piano.

Certo, è un piccolo centro ed erroneamente si tende a passarvi solo qualche ora, anch’io ho commesso quest’errore, ma conto di tornarci al più presto e di starci almeno un paio di giorni. Se poi fosse possibile evitare il sabato e la domenica sarebbe ancora meglio, naturalmente lo consiglio anche a voi, ma piuttosto che niente, van bene anche i momenti condivisi con turisti da ogni parte d’Italia e del mondo.

Non perdetevi assolutamente

(altro…)

Zeus Giove e aquila

Giove, governatore del Sagittario.

Padre degli Dei, amante libertino,

inflessibile e generoso insieme.

Zeus, il Padre degli Dei, conosciuto come Giove dai romani, in astrologia e in astronomia. Per Padre degli Dei si intende quelli olimpici, parliamo della “seconda generazione divina”, infatti Zeus-Giove è figlio di Dei precedenti: Crono-Saturno e Rea. Ma lasciamo stare l’origine, che si perde nella notte dei tempi ed è piuttosto controversa, come sempre in questi casi e partiamo dal Zeus-Giove greco-romano, che è appunto il mito che si assume in astrologia e gli attributi del quale ne fanno il grande munifico, l’astro della fortuna e il famoso Giove, governatore del (altro…)

cornucopiamabonlevie

Le Vie dell’Equilibrio: l’ Equinozio d’ Autunno.

L’ Equinozio, sia esso d’ Autunno o di Primavera, è innanzi tutto un evento astronomico: vi sono due istanti, nell’arco dell’anno in cui il Sole si trova perpendicolare all’equatore e la separazione tra zona illuminata e zona d’ombra della Terra passa tra i due Poli. In questo mese, per un’istante nel giorno equinoziale, esattamente metà globo è in ombra e l’altra metà illuminata. La parola equinozio deriva dal latino e significa “notte uguale”, al giorno è sottinteso. Ogni anno, in un momento che può capitare tra il 20 e il 23 di settembre cade l’Equinozio d’Autunno, nell’emisfero Nord comincia appunto l’Autunno e si entra nel segno della Bilancia.

Tradizionalmente, nella cultura contadina/agricola di tutta Europa, in questo giorno si festeggiava il “secondo raccolto” ed era tempo di bilanci e ringraziamenti. Questo periodo, i giorni intorno all’equinozio d’Autunno, veniva chiamato del secondo raccolto per diversi motivi.Innanzi tutto perché il primo grande raccolto era quello della mietitura del grano e dei cereali in genere, mentre il secondo grande raccolto era la vendemmia; poi perchè in alcune zone, in Romagna sicuramente e fino agli anni sessanta almeno, ora non so, dopo la mietitura il campo veniva riseminato a fagioli, che arrivavano a maturazione proprio a settembre, diventando così il secondo raccolto ( mi piacerebbe sapere se questa tradizione è ancora in uso, dove ecc. se ne sapete qualcosa e voleste gentilmente, riferirmelo ve ne sarei molto grata).

(altro…)